Archivi categoria: Eventi

Corso di cucina marocchina

il laboratorio di cucina del c.s.28 maggio,
propone quattro incontri con la cucina marocchina, a cura di Naime,
prepariamo insieme e poi degustiamo…

lunedi 12 novembre, ore 20.00: tajin vegetariano, tajin di pollo e verdure, accompagnato da pane arabo.

lunedi 26 novembre, ore 20.00: cous cous di verdure, cous cous di carne e verdure.

lunedi 10 dicembre, ore 20.00: carne con prugne e mandorle, piatto coreografico di verdure miste, accompagnato da pane arabo,

lunedi 17 dicembre,ore 20.00:Iherira (zuppa marocchina a base di legumi), spiedini di tacchino, Continua a leggere...

appuntamenti per stasera…A SARA’ DURA…

FORZA E CORAGGIO A TUTTI! SI PARTE E SI TORNA INSIEME!

stasera a Rovato volantinaggio in Stazione ore 18.30—

per la diretta http://radioblackout.org/streaming/
CALENDARIO work in progress

ALBA 11 aprile ore16.30 via Vittorio Emanuele angolo via Paruzza

AOSTA 11 aprile ore 15.30 piazza Chanoux RINVIATO PER MALTEMPO

BASSANO DEL GRAPPA 11 aprile ore 18.00 stazione dei treni

BARCELLONA ore 18.00 Consolato italiano C/Mallorca, 270 España

BERGAMO 11 aprile dalle ore 14.00 alle ore 20.00 piazzale stazione ff.ss. Continua a leggere...

ECOREVENGE: Sabato 18 Febbraio

 
“La scandalosa situazione ambientale bresciana sfiora il ridicolo.
Non più solo “fantasie” di comitati antinocivi cospirazionisti, ma
notizie pubblicate da mezzi di informazione nazionali: dati ASL
(taciuti!!) relativi al l’elevatissima incidenza di malattie
respiratorie e tumori nella zona di San Polo; una relazione dell’ARPA su
una possibile infiltrazione di cesio 137 nella falda acquifera; le
conseguenze tuttora rilevanti ed inesplorate del caso Caffaro. Continua a leggere...

Appello per la manifestazione del 12 novembre 2011 a Novara

NO AGLI F-35

L’acquisto e l’assemblaggio di cacciabombardieri F-35 nello stabilimento che Lockheed Martin ed Alenia stanno facendo costruire all’interno dell’aeroporto militare di Cameri, a pochi chilometri da Novara, costituiscono l’ennesimo spreco di soldi pubblici.

La ditta vicentina Maltauro, che ha vinto l’appalto per la costruzione  dei capannoni dall’inizio del 2011 ha cominciato i lavori.

Mentre si tagliano spese sociali, sanità, pensioni, scuola, ecc., si spendono venti miliardi di euro per produrre strumenti di morte e distruzione (131 sono i cacciabombardieri che saranno acquistati dall’Italia). Continua a leggere...